in cima

Packaging più sostenibile? Si può, con Made for Recycling

La sostenibilità ambientale è diventata oggi un parametro che sta influenzando sempre più le scelte di consumo, specialmente nel settore del packaging.  In Europa, il numero di consumatori attenti alil packaging ecosostenibe sta crescendo considerevolmente, tanto che, il 41% lo considera il primo parametro di sostenibilità nella valutazione di un brand. 

Uno studio condotto dall’associazione “European consumer” evidenzia come il 67% dei consumatori italiani prediliga un packaging più ecosostenibile e come l’89% preferisca il cartone alla plastica. Il 55% dei “millennials” dimostra ancora più sensibilità  scegliendo i prodotti con meno packaging.

Il packaging è importante non solo nelle strategie di marketing, ma può costituire anche un fattore chiave nella conservazione delle risorse e nella protezione del clima.

In quest’ottica Interseroh, assieme all’Istituto per l’Ambiente bifa e al Fraunhofer Institute , ha sviluppato -Made for recycling- un metodo di valutazione scientificamente rigoroso che permette di misurare la riciclabilità degli imballaggi.  La valutazione Made for recycling si basa sull’analisi  della performance degli imballaggi dal momento della raccolta differenziata sino all’effettivo riciclo, passando per le fasi di selezione. In questo modo si ha una valutazione reale sull’effettiva riciclabilità del packaging restituendo ai cittadini la sicurezza che l’imballaggio che stanno usando avrà un’effettiva seconda vita. 


La transizione green deve e può avvenire!

 

Indietro

Interseroh

Interseroh è un’azienda del gruppo ALBA, una delle principali società nel settore del riciclo e dei servizi ambientali, nonché fornitore di materie prime in tutto il mondo. Il gruppo opera in Europa e Asia e nel 2018 le sue divisioni aziendali hanno generato un fatturato annuo di ca. 2,1 miliardi di euro e hanno impiegato uno staff di circa 8.000 dipendenti. Solo nel 2018 il Gruppo ALBA ha risparmiato quasi 4,4 milioni di tonnellate di gas serra rispetto alla produzione primaria e allo stesso tempo circa 31,9 milioni di tonnellate di materie prime attraverso le sue attività di riciclaggio. Per maggiori informazioni, www.interseroh.com